news fiscale

News Fiscale

Articolo 10 sconto in fattura: prima udienza presso il TAR del Lazio

Articolo 10 sconto in fattura: prima udienza presso il TAR del Lazio

Mercoledì 20 novembre scorso si è svolta la prima udienza al TAR del Lazio sul ricorso presentato da 5 imprese associate alla CNA affinché venisse accertata l’illegittimità della circolare dell’Agenzia delle Entrate del 31 luglio u.s. recante le modalità attuative di quanto previsto dall’art. 10 del DL Crescita e dello stesso art. 10 per violazione delle regole di concorrenza.

ONERI INFORMATIVI E PUBBLICITARI PER LE IMPRESE, LE ASSOCIAZIONI, LE ONLUS E LE FONDAZIONI CHE PERCEPISCONO BENEFICI DI NATURA PUBBLICA

La L. 4 agosto 2017 n. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) art. 1 commi 125-129 prevede, tra l'altro, che le imprese che abbiano ricevuto sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque vantaggi economici per un importo pari o superiore ad Euro 10.000,00, da parte di:

Pubbliche amministrazioni e soggetti di cui all'art. 2-bis del D.Lgs 2013/33 (quindi anche società a controllo pubblico);
Società controllate di diritto o di fatto, direttamente o indirettamente, da pubbliche amministrazioni, comprese le società con azioni quotate in mercati regolamentati e le loro partecipate;
Società a partecipazione pubblica comprese quelle che emettono azioni quotate e dalle loro partecipate,
a partire dall'anno 2019 (per gli importi percepiti nell'anno 2018) indichino gli importi ricevuti nel corso dell'anno di riferimento (secondo il criterio contabile di cassa) nella nota integrativa del bilancio di esercizio e nella nota integrativa dell'eventuale bilancio consolidato, ove previsto, entro il termine di redazione degli stessi.

ARTICOLO 10 DECRETO CRESCITA. Testo da inserire nelle offerte commerciali e preventivi ai clienti nel caso di NON disponibilità allo sconto in fattura

ARTICOLO 10 DECRETO CRESCITA. Testo da inserire nelle offerte commerciali e preventivi ai clienti nel caso di NON disponibilità allo sconto in fattura

Facendo riferimento a quanto precedentemente comunicato in merito alle gravi problematiche insite nel predetto articolo del Decreto Crescita, CNA consiglia di inserire, nel caso in cui l'azienda non operi per offrire al cliente l'opzione dello sconto in fattura relativo al credito di imposta, la seguente dicitura*:

Videoconferenza sulla fatturazione elettronica: sala riunioni CNA Savona il prossimo mercoledì 17 ottobre alle ore 17.00

L’introduzione dell’obbligo della fattura elettronica tra privati rappresenta un cambiamento epocale che porta con sé una necessaria evoluzione culturale e un investimento formativo per i soggetti fino a oggi abituati alla gestione cartacea della fatturazione