È noto che il D. Lgs. 81/08 (cosiddetto "Testo Unico Sicurezza") prevede che ogni datore di lavoro (o soggetto ad esso equiparato) elabori la valutazione dei rischi.

Nelle aziende che occupano fino a 10 lavoratori è attualmente consentito ricorrere allo strumento dell'autocertificazione per attestare l'avvenuta effettuazione della valutazione.

Per effetto del D. L. n° 57/2012 (convertito dalla L. n° 101/2012), i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori possono continuare ad autocertificare l'avvenuta valutazione del rischio - anziché redigere il vero e proprio documento di valutazione (D.V.R.) - fino al 31 dicembre 2012.

Il provvedimento ha prorogato il termine massimo per usare l'autocertificazione, originariamente fissato al 30 giugno 2012 in previsione del fatto che la Commissione consultiva istituita presso il Ministero del Lavoro avrebbe dovuto emanare le procedure standardizzate per la valutazione dei rischi nelle aziende che occupano fino a 10 lavoratori ed i datori di lavoro avrebbero avuto tre mesi dall'entrata in vigore del decreto recante tali procedure per poter adeguare le proprie valutazioni.

Rimaniamo pertanto in attesa dell'emanazione del suddetto decreto ovvero di un auspicabile provvedimento che proroghi ulteriormente la possibilità di ricorrere alla strumento dell'autocertificazione, facendo presente che la mancata emanazione del decreto recante le predette procedure standardizzate non costituisce in ogni caso proroga alla scadenza del 31 dicembre 2012 per la validità dell'autocertificazione.


Info
Ufficio Ambiente&Sicurezza CNA Savona
Chiara Decia
- tel.: 019.829708-Int. 215 - e-mail: chiara.decia[AT]cnasavona.it
Luana Pongiglione - tel.: 019.829708-Int. 214 - e-mail: luana.pongiglione[AT]cnasavona.it

cosa ti offriamo

servizi web