download 1 copia copia copia copia copia copia copia copia copia

Si riporta qui di seguito una sintesi di tutte le agevolazioni attualmente operative

Bando Inail per interventi per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, riscontrabile con quanto riportato nel DVR (domande dall’11/04/2019 al 30/05/2019). Si tratta di un contributo a fondo perduto del 65% fino a un massimo di €130.000 a impresa (procedura click day). Per investimenti non ancora realizzati al 30/05/2019.

 Bandi Artigiancassa con contributi c/interesse e c/garanzia per investimenti di artigiani di minimo €10.000 in scorte, macchinari, attrezzature, arredi, autocarri, ristrutturazione, … in presenza di un finanziamento bancario/leasing di minimo €10.000

Fondo Strategico - Finanziamenti a favore del settore turistico per lo sviluppo di servizi turistici innovativi (domande dal 16/04/2019 al 16/07/2019), anche esperienziali, finalizzati a una migliore fruizione e conoscenza del territorio ligure anche in chiave di sostenibilità ambientale e di accessibilità in ottica integrata.
Finanziamenti (minimo di 10mila euro, massimo 50mila euro) concedibili fino all’80% degli interventi ammissibili e a tasso agevolato, durata 5 anni (preammortamento: 24 mesi).
Possono presentare domanda le PMI in partnership con almeno altri 2 altri due soggetti economici operanti in Liguria, reti di impresa – soggetto e consorzi (non imprese singole).

Patto per il lavoro - Incentivi per le assunzioni da parte delle imprese turistiche (domande fino al 31/05/2019): bonus occupazionali da un minimo 3mila euro a un massimo di 6 mila euro per assunzioni a tempo indeterminato o, qualora di carattere stagionale, di una durata di almeno 8 mesi a favore di alberghi, villaggi turistici, strutture extra alberghiere, camping e imprese balneari. Il bonus è incrementabile alla presenza di determinante casistiche.

Linea B del Piano “Over40” - Percorsi occupazionali per favorire l’inserimento lavorativo delle persone con più di 40 anni di età: Bonus assunzionali che variano a seconda della profilazione e della tipologia contrattuale (da € 1.000 a € 6.000) (domande fino al 30/09/2019).

Nuova Sabatini: per Micro, Piccole e Medie Imprese che realizzino nuovi investimenti sostenuti con finanziamento bancario o con operazioni di leasing di importo compreso fra € 20.000 e 2 milioni di euro per investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali (investimenti non ancora realizzati). Il contributo è pari all’ammontare degli interessi, calcolati su un piano di ammortamento convenzionale con rate semestrali, al tasso del 2,75% annuo per 5 anni (del 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti).

Fondo strategico - Strumento finanziario di capitale di rischio per sostenere la crescita e lo sviluppo delle piccole e medie imprese liguri (solo per società di capitale). Lo strumento opera in modo sussidiario e complementare rispetto ai co-investitori ed interviene nelle piccole e medie imprese esclusivamente insieme ad almeno un co-investitore privato terzo ed indipendente rispetto alle stesse, previa delibera vincolante dei rispettivi organi decisionali. Intervento minimo del fondo pubblico e dell’investitore terzo di € 100.000 e di massimo 1 milione: deve trattarsi di un intervento di minoranza rispetto al capitale sociale. Domande dal 30/04/2019.

POR FESR Bando 3.3.2 - Interventi a sostegno delle produzioni audiovisive (domande dal 30/05/2019 al 28/06/2019) per favorire la crescita delle imprese di produzione audiovisiva locali attraverso il sostegno allo sviluppo di progetti e la produzione audiovisiva di imprese nazionali e internazionali. Il contributo a fondo perduto è dell’80% del budget per la sottomisura “Sviluppo” e del 60% del budget per la sottomisura “Produzione”.

POR FESR Bando 1.2.4 - Bando ricerca industriale e sviluppo sperimentale per interventi nell’area di crisi complessa del savonese (domande dal 10/06/2019 al 25/06/2019) a favore di micro, piccole medie e grandi imprese in forma singola o associata, nella forma di ATS, e i Consorzi. I progetti devono interessare strutture operative localizzate nell’Area di crisi complessa e riguardare l'applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie regionale di "Smart Specialisation Strategy".

POR FESR Bando 3.6.1 "Fondo di garanzia a favore di Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche (domande fino al 30/09/2019). Trattasi di garanzia dell’80% su finanziamenti bancari con istituti convenzionati di minimo € 40.000 e massimo € 400.000 a fronte di investimenti di pari importo.

Fondo Strategico - Finanziamenti per il sostegno e lo sviluppo delle attività delle Cooperative sociali e dei loro Consorzi (domande fino al 19/04/2019): finanziamenti agevolati di minimo 10mila euro e non superiori a 50mila euro, fino all’80% del piano di sviluppo, rimborsabili in 6 anni. Le cooperative potranno utilizzare il finanziamento per l’acquisto di macchinari, attrezzature, arredi, software; opere murarie, spese di progettazione; costi per rilascio di garanzie a supporto del finanziamento.

PROSSIMA USCITA
POR FESR Bando 3.5.1 Creazione di impresa con incentivi diretti, assistenza e microfinanza (3 milioni di fondi FESR)

RICORDIAMO ANCHE ALTRO:

  • Iper-ammortamento (credito di imposta): supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing
  • Superammortamento (credito di imposta): supervalutazione del 130% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. Per chi beneficia dell’iperammortamento possibilità di fruire anche di una supervalutazione del 140% per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).
  • Credito di imposta per investimenti in ricerca e sviluppo
  • Credito d'imposta formazione 4.0


ARTIGIANCASSA POINT presso gli Uffici Credito provinciali CNA:
domanda di finanziamento a tasso fisso (Eurirs)/variabile (Euribor),
con spread 1,70 – 2,10 per investimento (durata 5-7 anni) o scorte (durata 3-5 anni)
importo del finanziamento da € 10.000 a €100.000.

Offerta soggetta alla valutazione del merito di credito e subordinata all’assenza di pregiudizievoli.Per le imprese artigiane, il tasso diventa quasi zero, grazie all’agevolazione Artigiancassa sugli interessi e sul costo della garanzia.

SPORTELLO CONFART Liguria presso gli Uffici Credito provinciali CNA: tramite la consulenza di CNA si sceglie lo strumento finanziario più adatto alla propria attività (finanziamento per investimenti, finanziamento per liquidità/scorte, anticipo fatture, credito a breve,…), si predispone la documentazione richiesta e il consorzio Confart dà la garanzia a favore delle banche convenzionate, in modo che l’impresa abbia maggior credito a minori costi.


Ufficio CREDITO CNA al quale rivolgersi per un'analisi di fattibilità, per l'assistenza alla presentazione delle domande e per conoscere altre opportunità agevolative:

 

CNA SAVONA - Tel. 019.829708-9, credito@cnasavona.it 

cosa ti offriamo

servizi web