AGEVOLAZIONI DE MINIMIS: contributo a fondo perduto del 60% della spesa ammissibile con un massimo di € 15.000 a impresa.

SOGGETTI BENEFICIARI: micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Liguria che esercitano un’attività economica tra quelle indicate dell’Allegato 1 al bando.
Rispetto alla prima edizione del bando sono stati ampliati i codici di attività ammissibili (vedere nuovo elenco a fondo pagina).

download 1 copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia

INVESTIMENTI AMMISSIBILI: interventi diretti ad adeguare i propri processi produttivi necessari per
garantire il rispetto delle misure di sicurezza per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID– 19.

A) interventi di igienizzazione e sanificazione degli ambienti di lavoro;
B) acquisto di dispositivi di protezione individuale per la salute e la sicurezza (es. guanti, occhiali,
maschere facciali, visiere, tute, cuffie, camici);
C) opere edili e impiantistiche e acquisto di dispositivi, sistemi di controllo, hardware, software e licenze,
materiali, strumenti, attrezzature, e impianti atti a garantire il rispetto delle misure di sicurezza e di
distanziamento sociale nei luoghi di lavoro;
D) prestazioni consulenziali e servizi specialistici per la definizione di piani aziendali per l’attuazione delle azioni e delle misure operative idonee a garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, la salubrità dell’ambiente di lavoro e il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID – 19 (fino ad un massimo del 10% del totale dell’intervento ammissibile);
E) costi della garanzia per l’erogazione dell’anticipazione del contributo.

Investimento minimo di € 2.000 da realizzare entro 12 mesi dalla concessione per iniziative avviate dal
23/02/2020 purché non ancora concluse.

Le domande di agevolazione devono essere redatte esclusivamente online (occorre firma digitale pdf.p7m e
PEC) e caricate sulla piattaforma dal 10 settembre 2020. Potranno essere inviate dal 22 al 25 settembre 2020: il bando è a sportello quindi ha la precedenza chi, in possesso dei requisiti, prima presenta domanda.

Uffici CREDITO CNA ai quali rivolgersi per maggiori informazioni, un'analisi gratuita di fattibilità, per
l'assistenza alla presentazione delle domande e per conoscere altre opportunità agevolative:

Giulia Ferrari: e_mail: giulia.ferrari@cnasavona.it

contatto: 0182/53442

SCARICA: NUOVO ELENCO BENEFICIARI

 

 

cosa ti offriamo

servizi web