Soggetti beneficiari

Imprese che abbiano presentato segnalazione dei danni occorsi (Mod. AE) nei termini previsti.

Agevolazione

Contributo a fondo perso in de minimis pari al 100% dei costi ammissibili relativi al danno subito e segnalato fino ad un massimo di 20.000 euro ad azienda.

is copia

Categorie di danno Ammissibili

a. Elementi strutturali (strutture verticali, pareti portanti, solai, scale, copertura, tamponature e controventi);
b. Finiture interne ed esterne (intonacatura e tinteggiatura, pavimentazione interna, rivestimenti parietali, controsoffittature, tramezze e divisori)
c. Serramenti interni ed esterni;
d. Impianto di riscaldamento, idrico-fognario, elettrico, allarme, citofonico, di reti dati LAN;
e. Ascensore e montascale;
f. Arredi dei locali atti a ristoro e dei locali atti a servire ristoro al personale e relativi elettrodomestici;
g. Spese tecniche (relative a voci a-f);
h. Se l’intervento effettuato non consente la ripresa dell’attività, eventuale noleggio di strutture prefabbricate o affitto locali idonei per la ripresa dell’attività produttiva;
i. Acquisto di macchinari o attrezzature aventi caratteristiche analoghe ai beni distrutti OPPURE ripristino e ripristino macchinari e attrezzature danneggiate (NO beni mobili registrati);
j. Scorte materie prime, semilavorati e prodotti finiti andati distrutti (per la quantificazione su base contabilità di magazzino, libro inventari o per contabilità semplificate attestazione della loro presenza nei registri IVA acquisto ed assenza in quelli di vendita, eventuale documentazione fotografica già allegata, verbali assicurativi di enti preposti all’emergenza).

NOTE IMPORTANTI

In riferimento ai costi relativi ai beni immobili, si fa riferimento al costo di ripristino con analoghi materiali e tecniche delle porzioni di immobile danneggiate: sono escluse le migliorie.
Nel caso in cui l’impresa abbia beneficiato di INDENNIZZI ASSICURATIVI o ALTRI INTERVENTI PUBBLICI per le stesse finalità, il contributo potrà essere corrisposto solo per la parte eccedente tale copertura assicurativo o intervento pubblico.
Non sono ammissibili importi di danni ulteriori rispetto a quanto segnalato nel modello AE. Ammesse compensazioni tra singole sezioni di segnalazione danno, a patto che le sezioni che si intendono compensare non siano a zero

La domanda deve essere presentata IN BOLLO fino al 30 MAGGIO alla CCIAA Riviere di Liguria Sede di Savona, secondo le seguenti modalità:
• A mezzo raccomandata;
• Via PEC.

DOCUMENTAZIONE DA PREDISPORRE: SCARICA QUI

 

Per informazioni e la predisposizione delle domande:
CNA SAVONA UFFICIO CREDITO - TURISMO
Tel. 019 829708 E-mail: credito[at]cnasavona.it
E-mail: ilaria.appella[at]cnasavona.it

La presente costituisce mera sintesi del bando

 

cosa ti offriamo

servizi web