OBIETTIVO

Scopo dello strumento finanziario è sostenere la crescita e lo sviluppo delle piccole e medie imprese e contribuire al miglioramento dell’efficienza del mercato dei capitali e favorire lo sviluppo degli investimenti nel capitale di rischio delle start up e nelle piccole e medie imprese operanti sul territorio della Regione Liguria, mediante il co-investimento diretto, insieme a terzi investitori privati che siano indipendenti rispetto alle imprese, in strumenti finanziari prevalentemente di equity e quasi - equity.

SOGGETTI BENEFICIARI

Piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitale che soddisfano una delle seguenti condizioni:

a) non hanno operato in alcun mercato;

b) operano in un mercato qualsiasi da meno di 7 anni dalla loro prima vendita commerciale;

c) necessitano di un investimento iniziale per il finanziamento del rischio che, sulla base di un piano aziendale elaborato per il lancio di un nuovo prodotto o l’ingresso su un nuovo mercato geografico, è superiore al 50% del loro fatturato medio annuo negli ultimi cinque anni.


MODALITA’ DI INTERVENTO

Lo strumento opera in modo sussidiario e complementare rispetto ai co-investitori ed interviene nelle piccole e medie imprese esclusivamente insieme ad almeno un co-investitore privato terzo ed indipendente rispetto alle stesse, previa delibera vincolante dei rispettivi organi decisionali.


Il singolo apporto dello strumento, unitamente a quello dei co-investitori, dovrà rispettare i seguenti limiti:

a) la partecipazione diretta acquisita (Equity) non potrà superare il 49,9% del capitale sociale delle imprese beneficiarie anche considerando la trasformazione in equity, ancorché eventuale, di altri strumenti di investimento. La partecipazione acquisita non può comunque determinare il possesso della maggioranza dei diritti di voto ordinari delle imprese beneficiarie;

b) l’acquisizione della partecipazione diretta (Equity) e gli altri strumenti finanziari di quasi-equity devono incrementare i mezzi finanziari delle imprese target ovvero non devono avvenire mediante l’acquisto di azioni, quote o altri strumenti finanziari già emessi, salvo la facoltà di acquisto di quote esistenti da un azionista o un socio precedente entro il limite massimo di importo pari al 25% di ciascun investimento nelle imprese ammissibili;

c) l’investimento per ogni singola impresa delle risorse pubbliche dello strumento non potranno superare l’ammontare di 500.000 euro;

d) il tempo massimo dell’intervento, a prescindere dallo strumento utilizzato, non potrà essere superiore a 5 anni, potendo prevedere un eventuale “grace period” non superiore a 3 anni.


La soglia minima di investimento delle risorse pubbliche dello strumento è fissata in € 50.000 per ciascuna impresa beneficiaria.


Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente on line, compilate in ogni loro parte e complete di tutta la documentazione richiesta, firmate con firma digitale in corso di validità dal legale rappresentante dell’impresa proponente (formato PDF.p7m.) e inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica di invio telematico dal 30 aprile 2019 e fino alla data di chiusura dello sportello, che verrà fissata con apposito provvedimento della Regione.


Ligurcapital provvederà alla ricerca, attraverso procedure adeguatamente pubblicizzate, trasparenti e non discriminatorie, di coinvestitori privati (persone fisiche, business angels o persone giuridiche) dotati dei necessari requisiti e interessati ad investire insieme allo strumento.

Per informazioni, caricamento, predisposizione della domanda, simulazioni, rivolgersi a:

CNA SAVONA - UFFICIO CREDITO: credito@cnasavona.it
Tel. 019 829708-9

 

SCARICA BANDO COMPLETO

cosa ti offriamo

servizi web