Come già ribadito in questo nostro articolo (https://www.cnasavona.it/news-ambiente-e-sicurezza/944-aggiornamento-documento-di-valutazione-dei-rischi-indicazioni-inl.html), le aziende soggette alla normativa in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro (D.Lgs. 81/08) in cui non era prevista la valutazione del rischio biologico prima della pandemia da COVID-19 non devono procedere all'aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi, ma solo applicare quanto previsto dai diversi Protocolli elaborati (sia a livello nazionale sia a livello regionale) ed eventualmente predisporre un Protocollo Aziendale che vada ad integrare il DVR o il POS (Piano Operativo di Sicurezza).

Cattura copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia copia

 

CNA Savona mette a disposizione, gratuitamente per tutte le imprese associate, un documento in pdf editabile, elaborato sulla base della normativa fino ad ora emanata, al fine di predisporre in modo semplice un Protocollo Aziendale personalizzato.


Poiché un obbligo molto importante verso i lavoratori è quello informativo, sempre per le imprese associate, è possibile richiedere un modulo di informazione/formazione/consegna DPI da compilare e far firmare ai lavoratori aziendali.

Per poter ricevere la documentazione o per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Luana Pongiglione
019/829708 int. 3
email: luana.pongiglione@cnasavona.it

cosa ti offriamo

servizi web