Come è avvenuto l'anno scorso per le imprese del settore edile, anche nel 2019, a seguito dell'attuazione dei Piani Mirati di Prevenzione, l'Azienda Ligure Sanitaria (A.LI.SA.), unitamente alle ASL territoriali e all'Ispettorato del Lavoro, effettuerà dei controlli nelle imprese del settore alimentare per l'accertamento dell'applicazione delle norme in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro.

images copia copia copia copia copia copia copia copia

In considerazione di quanto sopra, gli Organi di Vigilanza avvieranno nei mesi seguenti in modo sinergico un'attività combinata di assistenza e vigilanza alle imprese del succitato settore, per garantire una maggiore consapevolezza da parte dei datori di lavoro dei rischi e delle conseguenze dovute al mancato rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro.

Per coadiuvare le imprese, sono state elaborate due schede di autocontrollo (visionabili al seguente link http://www.alisa.liguria.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1271&Itemid=651): una a carattere generale per gli adempi in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro messi in atto in azienda, l'altra specifica per l'impastatrice/mescolatrice di prodotti alimentari.

Dal mese di maggio gli Organi di Vigilanza avvieranno la vera e propria fase di controllo che prevede, per un numero rappresentativo di aziende, la richiesta di documentazione aziendale mediante l'invio di specifiche schede, che dovranno obbligatoriamente essere compilate e restituite in breve tempo; dopo di ché potrebbe seguire il controllo diretto in azienda.

Ricordiamo inoltre che, per le imprese che dovessero adeguare o sostituire le attrezzature, esiste un importante aiuto: l’Artigiancassa: uno strumento efficace per gli artigiani che offre, in modo diretto e sul territorio, l’opportunità alle imprese di reperire risorse a condizioni vantaggiose sia per gli investimenti sia per il reintegro del circolante.
Artigiancassa supporta infatti l’impresa artigiana nel finanziare la costruzione, l’acquisto, l’ampliamento e/o l’ammodernamento di laboratori, l’acquisto di macchinari, attrezzature e autoveicoli ed, inoltre, la costituzione di scorte, di materie prime e di semilavorati. L’agevolazione consiste in una concessione CONGIUNTA di due contributi: uno a riduzione del costo della garanzia Confidi ed un altro in abbattimento del totale degli interessi del finanziamento (oppure in conto canoni per operazioni di leasing). Le agevolazioni sono erogate tutte in una volta e direttamente all’impresa beneficiaria in tempi certi e veloci.

Per eventuali chiarimenti / approfondimenti rivolgersi a Ufficio sicurezza: luana.pongiglione[at]cnasavona.it
per chiarimenti su aiuto tramite Artigiancassa rivolgersi a Ufficio credito: credito[at]cnasavona.it

cosa ti offriamo

servizi web