La Giunta Regionale della Liguria ha approvato con Delibera n° 793 del 29/06/2012 - pubblicata in data 25/07 - le linee di indirizzo per la formazione di tutti gli operatori addetti alla manipolazione degli alimenti.

Il provvedimento riguarda
un vastissimo numero di persone (tutti coloro che maneggiano direttamente alimenti), indipendentemente dalla collocazione aziendale (titolari, soci, collaboratori, dipendenti, etc...).

Per tutte queste figure è prevista la formazione obbligatoria da espletarsi secondo le direttive e le modalità esplicate nel documento.

Possono erogare detta formazione:
- gli enti di formazione accreditati ai sensi della D.G.R. n° 28/2010;
- le Associazioni di Categoria (anche tramite loro società);
- le Università e le Camere di Commercio;
- le A.S.L. (nei confronti di associazioni o consorzi che rappresentino gruppi d'imprese);
- le imprese alimentari con capacità formativa ed organizzativa adeguata.

L'obbligo della formazione del personale deve essere assolto entro 180 giorni dall'inizio dell'attività lavorativa (o dalla data di inquadramento/assunzione dell'operatore).

La formazione deve essere aggiornata entro il termine di tre anni dalla data di effettuazione e - ove sia trascorso un periodo superiore ai tre anni dalla data di approvazione delle linee di indirizzo - entro il termine di 12 mesi dalla data di pubblicazione delle stesse.

[ leggi qui la Delibera Regionale ]


cosa ti offriamo

servizi web