Agevolazioni per progetti d'investimento in innovazione di prodotto e servizio al fine di rafforzare la competitività del sistema produttivo. Le domande devono essere inviate dal 12 al 29 aprile 2016 (1° fase) e dal 15 al 30 settembre 2016 (2° fase).

La Giunta regionale ha approvato, con deliberazione del 1° marzo 2016, il bando "Sostegno alla valorizzazione economica dell'innovazione attraverso la sperimentazione e l'adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative" nell'ambito dell'Asse 1 - Ricerca ed innovazione - Azione 1.1.3 del POR FESR Liguria 2014-2020.

Il bando si propone di sostenere progetti d'investimento in innovazione di prodotto e servizio, di processo e formule organizzative riguardanti le aree individuate dalla strategia regionale, al fine di rafforzare la competitività del sistema produttivo.

I destinatari del bando sono le imprese in forma singola o associata.

Gli investimenti devono riguardare unità locali ubicate sul territorio della Regione Liguria.

L'agevolazione è concessa, in regime "de minimis" o ai sensi del Reg (UE) n. 651/2014, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammissibile con il limite massimo di contributo concedibile di 200.000 euro.

L'investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore 50.000 euro.

Per gli aiuti all'innovazione tecnologico-produttiva sono ammissibili le seguenti spese:
- acquisizione di impianti produttivi, macchinari ed attrezzature di nuova fabbricazione, correlati all'introduzione di innovazioni di prodotto e di processo. Non è ammissibile l'acquisto di veicoli destinati al trasporto di merci su strada per le imprese che esercitano attività di trasporto di merci su strada per conto terzi;
- acquisizione di brevetti, licenze, marchi, programmi informatici connessi al programma di innovazione.

Gli investimenti devono essere completati entro 12 mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione, con possibilità di richiesta di un'unica proroga non superiore a 3 mesi.

Per le domande presentate nel primo periodo di apertura dei termini sono ammissibili le iniziative avviate a far data dal 12.02.2015.

Le domande di ammissione all'agevolazione devono essere redatte esclusivamente on-line accedendo al sistema bandi on-line dal sito www.filse.it a decorrere:
- 1° periodo: dal 12 al 29 aprile 2016
- 2° periodo: dal 15 al 30 settembre 2016

Info
Ufficio Credito CNA
Gianni Carbone
tel.: 0182/53442-Int. 4
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

[scarica qui] il bando

cosa ti offriamo

servizi web