Aumenta il contributo sugli interessi e viene introdotto un contributo sulla garanzia per i finanziamenti bancari e le operazioni di leasing.

Le nuove disposizioni si applicano alle domande di agevolazione pervenute alla sede regionale di Artigiancassa dal 1° febbraio 2016 (quindi il finanziamento o il leasing possono anche essere precedenti fino a un massimo di 12 mesi da questa data).

Soggetti beneficiari: le imprese artigiane (anche in forma cooperativa o consortile) e le imprese iscritte al "Registro imprese", a condizione che ottengano l'iscrizione all'Albo Artigiano entro 12 mesi dalla presentazione della domanda.

Agevolazione in regime "de minimis": concessione congiunta di contributo per la riduzione del costo della garanzia Confidi e in conto interessi a favore delle imprese artigiane della Liguria.

Il finanziamento massimo ammissibile al contributo è di € 500.000 (€ 60.000 per ogni socio, in caso di impresa costituita in forma cooperativa); finanziamento minimo pari a € 10.000.

Le agevolazioni (erogate anticipatamente in unica soluzione direttamente all'impresa beneficiaria) consistono in:
- contributo interessi per le operazioni di credito oppure contributo in conto canoni per operazioni di locazione finanziaria a favore delle imprese artigiane: pari agli interessi risultanti da un piano di ammortamento sviluppato al tasso del 2% annuo, non superiore al taeg (nel caso in cui il tasso raggiunga/superi il 2,25% il contributo sarà calcolato al 90% della quota interessi)
- contributo a riduzione del costo della garanzia Confidi: pari allo 0,50% annuo dell'importo del finanziamento con un massimo di 5 anni.

La domanda dovrà essere compilata dall'impresa e dalla banca/società di leasing e dovrà essere trasmessa alla Sede Regionale di Artigiancassa entro 6 mesi (entro 12 mesi per le imprese iscritte al "Registro Imprese") dalla data di erogazione del finanziamento o, ove previsto, entro 6 mesi dalla data di scadenza del periodo di utilizzo

Per un'analisi gratuita di fattibilità, per l'assistenza alla presentazione di altre opportunità agevolative (prossimi bandi POR, INAIL, finanziamenti Filse Tranched cover, etc...) oppure per un check-up finanziario è possibile contattare l'Ufficio Credito CNA:
Gianni Carbone
tel.: 0182/53442-Int. 4
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

[scarica qui] la Circolare CNA

cosa ti offriamo

servizi web