Sembra superfluo comunicare che con il decreto Milleproroghe di fine anno, fra il resto, è stato nuovamente "prorogato, fino al 31 dicembre 2017, il periodo in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del SISTRI".

L'articolo 12 comma 2, infatti, conferma il doppio regime, con vigenza solo delle sanzioni previste per gli adempimenti cartacei (registro, formulario e MUD), fino al subentro del nuovo concessionario e comunque non oltre il 31/12/2017.

Per lo stesso periodo sono sospese le sanzioni per l'operatività del SISTRI e viene confermata inoltre la riduzione al 50% delle sanzioni per la mancata iscrizione ed il mancato pagamento del contributo fino al collaudo con esito positivo della piena operatività del nuovo sistema. Ricordiamo infatti che restano, anche per quest'anno, dovuti da parte di tutte le aziende obbligate l'iscrizione al SISTRI ed il pagamento del contributo entro il 30/04/2017 per l'anno in corso.

cosa ti offriamo

servizi web