CNA - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa - è il sistema generale nazionale ed unitario di rappresentanza delle imprese artigiane, dei loro imprenditori, delle piccole e medie imprese e delle relative forme associate.

CNA opera per l'affermazione nella società, nelle Istituzioni, nella politica e nello stesso universo delle imprese, dei valori dell'impresa, del lavoro, dell'economia di mercato, nella costante ricerca della piena sintonia tra interessi delle imprese e l'interesse generale dell'Italia, nella partecipazione attiva allo sviluppo delle imprese e degli imprenditori.

CNA realizza tali obiettivi relazionando direttamente con le Istituzioni e con l'insieme degli attori sociali, economici e politici, partecipa alle sfide delle imprese rappresentandone gli interessi, ponendosi al loro fianco per il cambiamento e lo sviluppo economico generale.

CNA formula le strategie per il settore artigiano, riconoscendo la centralità del mercato in un sistema economico moderno dove si affermano qualità, identità, valori dell'imprenditorialità artigiana in una moderna cultura del saper fare.

Rappresentatività, professionalità e dinamismo dimostrati in oltre cinquanta anni di attività distinguono CNA tra le Organizzazioni di categoria, permettendole di far crescere in Italia e in Europa il ruolo fondamentale esplicato dall'artigianato, rendendo l'impresa artigiana sempre più interlocutrice del sistema produttivo avanzato e della società, le cui dinamiche sono in continua evoluzione.

All'enorme diffusione dell'artigianato, sia nelle grandi città come nei piccoli comuni, corrisponde la presenza capillare CNA: oltre 7.500 persone operanti in oltre 1.000 sedi distribuite su tutto il territorio nazionale, che non offrono soltanto servizi, consulenze e informazioni, ma che hanno la credibilità, la professionalità e la forza di sentirsi compartecipi e coprotagonisti del successo della piccola impresa e dello sviluppo di un comparto che, da solo, continua a creare occupazione e nuove imprese.

Fondato nel 1946, il sistema CNA è costituito dalle Federazioni CNA Regionali (che sono 20), dalle Associazioni Provinciali (che sono 106), dalle Unioni di Mestiere (in numero di 25), compresa la CNA PENSIONATI (quest'ultima associa circa 180.000 pensionati).

CNA conta circa 350.000 associati e ha sedi nazionali a Roma e Bruxelles.

CNA rappresenta l'artigianato in numerosi Enti, Istituti, Commissioni tra cui: CNEL, ICE, INPS, INAIL, Artigiancassa, BNL e Albo Autotrasportatori.

CNA è presente in Commissioni e Gruppi di lavoro di vari Ministeri (Beni e Attività Culturali, Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Commercio Internazionale, Politiche Europee, Economia e Finanze, Sviluppo Economico, Lavoro e Previdenza Sociale, Infrastrutture e Trasporti, Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare).

Nell'insieme degli organi di autogoverno della categoria (CPA) CNA ha la maggioranza assoluta dei seggi. CNA è presente con propri rappresentanti nei consigli dei 90 Enti Camerali rinnovati ai sensi della L. 580/93.

CNA è, così, l'associazione più rappresentata nei vertici delle Camere di Commercio Italiane rinnovate con 6 Presidenti (Bologna, Livorno, Pavia, Siena, Pesaro Urbino e Viterbo), 22 Vicepresidenti, 42 Rappresentanti nelle Giunte Camerali e 142 Consiglieri.

Con il Governo, CNA ha sottoscritto il Protocollo di Intesa e di Concertazione con le Parti del luglio 1993 e tutti i successivi accordi e protocolli fino all'Accordo per il Lavoro del 24 settembre 1996 ed il Protocollo d'Intesa con il Ministero delle Finanze del 26 settembre 1996.

CNA ha sottoscritto, inoltre, una convenzione con il Ministero della Pubblica Istruzione per la formazione professionale, un accordo di collaborazione con il Ministero dell'Interno per combattere il racket e l'estorsione e un Protocollo d'Intesa con il Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare per la tutela dei parchi e delle aree protette e la valorizzazione delle attività in essi svolte.

CNA, attraverso le Unioni di Mestiere, ha stipulato con le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori dipendenti 18 Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro e diversi accordi interconfederali, tra cui quello sul lavoro interinale del 18/06/1998. Le strutture regionali CNA hanno, inoltre, stipulato i relativi accordi applicativi e sottoscritto numerosi accordi integrativi regionali.

cosa ti offriamo

servizi web