Tutte le imprese, non solo di autotrasporto, che hanno acquistato camion di medie e grandi dimensioni (sopra 6 tonnellate), sia nuovi che usati o in leasing, nel periodo tra 1997 e il 2013 dalle case DAF, Daimler, Iveco, MAN, Volvo e Scania, hanno la possibilità di ottenere risarcimenti (il sovraprezzo stimato è mediamente tra il 10 e il 20%) La Commissione Europea ha infatti accertato l'esistenza di un Cartello tra questi produttori e sanzionato per quasi 3 miliardi di euro queste case che hanno tutte ammesso e patteggiato la sanzione tranne Scania, nei confronti della quale il procedimento è ancora in corso.
 
Il Cartello è durato dal 1997 al 2011, ma anche i mezzi acquistati nel 2012 e 2013 hanno alte probabilità di essere risarciti
(2 anni è il tempo stimato perché i prezzi tornino ad essere competitivi a seguito di un Cartello così lungo).
 
CNA FITA, a livello nazionale, ha attivato una convenzione per un'azione collettiva risarcitoria per gli associati.
 
Al fine di illustrare compiutamente nei dettagli l’iniziativa, CNA Savona ha organizzato un incontro rivolto a tutte le imprese di autotrasporto che si terrà:
 
VENERDI’ 28 OTTOBRE alle ore 20.30 presso la propria sala riunioni della sede provinciale, a Savona in Via Paleocapa, 22/8 4°piano.
 
 
Per partecipare vi preghiamo di compilare e inviare via mail allo scrivente o via fax il modulo di interesse entro mercoledì 26/10 p.v.
 

cosa ti offriamo

servizi web