Dal 10 maggio, l'utilizzo della polizza di responsabilità civile vettoriale (RCV) non sarà più consentito ai fini della dimostrazione del requisito di idoneità finanziaria.


Lo specifica il Ministero con apposita Circolare [leggila qui].
Come conseguenza dell'introduzione nel mercato italiano delle polizze di responsabilità professionale (Regolamento 1071/2009, art. 7, comma 2), la circolare Prot. 11138/2013 esplicita che a decorrere dalle seguenti date:
- 10 maggio 2013 per le richieste di iscrizioni presentate all'albo degli autotrasportatori
(ovvero per i rinnovi annuali con scadenza successiva al 10 maggio 2013)
- al termine della validità di un anno delle polizze di responsabilità vettoriale già presentate (in conformità alla nota prot. 26326 del 26.11.2012)
non potranno più essere considerate idonee alla dimostrazione del requisito di idoneità finanziaria le polizze di responsabilità civile vettoriale
[leggi qui il testo completo della circolare FITA-CNA]

cosa ti offriamo

servizi web